Carte geografiche da banco

Utilità delle carte geografiche oggi

Quando pensiamo alle carte geografiche ci torna in mente la scola della nostra infanzia, la lavagna, i poster appesi al muro, e tanti ricordi.

Ancora oggi però la carta geografica riveste un ruolo di primaria importanza nelle scuole per aiutare gli studenti di ogni ordine e grado a capire come è fatto il mondo e a studiare gli argomenti di geografia e storia loro insegnati.

Vari tipi di carte geografiche

Tra le carte geografiche troviamo le carte murali, ovvero quelle da appendere alle pareti di una classe o un ‘aula, ma anche da tenere a casa, e le carte scolastiche da banco.

Tra queste ultime ci sono le carte scolastiche da banco del marchio Belletti, che rappresentato l’Italia, sono in formato 42×29,7 cm , e sono rivestite in carta plastificata, ideali da tenere sul banco mentre l’insegnante spiega la lezione, per capire meglio dove si trovino paesi e città.

Carte da banco

Le carte scolastiche da banco del marchio Belletti sono prodotte in formato A3, su carta plastificata e sono stampate su entrambi i lati, con due versioni, quella politica e quella fisica dell’Italia.

In questo modo gli studenti potranno visionare più facilmente e da vicino i luoghi indicati dal docente, e capire visualizzandoli meglio sulla cartina dove si trovino, e la loro posizione sia politica che geografica.

Grazie alle carte scolastiche da banco del marchio Belletti, oltre alla pratica carta geografica da muro appesa in classe, ognuno potrà anche verificare personalmente senza dovere fare fatica e guardare da lontano, consultando semplicemente la sua personale carta geografica da banco dell’Italia.

Anche questi prodotti sono venduti nei migliori store di cancelleria da ufficio e cartoleria, anche online.